Cerca
domenica 14 luglio 2024 ..:: VASCON NELLA STORIA » Chiesa e Reliquie ::.. Registrazione  Login
 Servizi Riduci

  
Per la Chiesa e per i pellegrini di ieri e di oggi le Reliquie sono preziosi strumenti di catechesi, segni di un fatto certo, la cui venerazione può aiutare la meditazione sulle sofferenze di Gesù e dei Santi che lo hanno imitato. Ricordano e ripropongono il valore salvifico della Croce.

Le Reliquie della chiesa

2 teche con  il legno 
della S.Croce.

 

frammenti rilevanti ed il “titulus” sono nella Basilica di S.Croce in Gerusalemme a Roma. La somma di tutte le reliquie della S.Croce esistenti formano solo un terzo di una croce romana.

Per saperne di più vedi:
Testimoni del Golgota: Le reliquie della passione di Gesù di Hesemann Michael ed. Paoline

1 teca “Beata Maria”.

 

mancano indicazioni più precise

 

1 teca
 “Velo B.Vergine Maria”.

 

Lembo del velo della Madonna.  Nei secoli passati il velo che ricopriva la statua miracolosa della Madonna di Loreto veniva sostituito ogni anno quindi diviso in piccole parti. Moltissime parrocchie conservano questa reliquia, (considerata di 3 classe), che riporta alla Madre di Dio vissuta nella S.Casa.

 

1 teca “S.Luigi Gonzaga 
-S.Anna – S.Giuseppe
 a Leonis”.

 

Tre Santi: S.Luigi Gonzaga, S.Anna e S.Giuseppe “a Leonis”.
Quella di S.Anna è probabilmente reliquia provenienti da statua miracolosa (vedi sopra).

 

1 teca “S.Giuseppe”.

 

Vedi il commento precedente.

 
 

1 teca “S.Liberale”;
 frammento osseo

   

San Liberale, nato nel V secolo, educato alla fede da Eliodoro, primo vescovo di Altino E’ patrono della Diocesi di Treviso.
L’urna con la parte più importante delle ossa del santo sono conservate presso la cattedrale di Treviso.

 
 

1 teca “S.Cottolengo”.
Frammento osseo

   

San Giuseppe Benedetto Cottolengo Sacerdote – 3/5/1786 m. 30/4/1842.
La teca è stata donata dalle suore del Cottolengo che hanno operato nell’Asilo parrocchiale ai primi del ‘900.
Reliquia di 1 Classe.

 
 

1 busta  “S.Giusto M.”; frammenti ossei

   

San Giusto martire ( ? - Trieste, 290 o 303), visse sotto gli imperatori Diocleziano e Massimiano nella città di Aquileia. Reliquia di 1 Classe.

 
 

1 teca “Benedetto XI”; 
Ex ind.

   

Santo. Niccolò Boccasini, nato nel 1240,  figlio di un'umile lavandaia trevigiana, entrò nell’ordine domenicano e divenne Papa.
Reliquia di 2 classe: proveniente da abiti indossati dal Santo.

 
 

1 busta “S.Felice M.“; frammenti ossei

   

San Felice (Mauritania?-Lodi Vecchio 303) fu un soldato di origine nordafricana, che giunse a Milano come mercenario e ivi conobbe la fede cristiana. Morì martire a Lodi.  Reliquia di 1 Classe.

 
 

2 teche non leggibili.

   

Mancano indicazioni più precise

 
 

Frammento osseo di S.Lucia.  
Reliquia del 1700 donata alla parrocchia nella festa di S.Lucia il 13-12-2007.

 

 

A Venezia nella chiesa dei Santi Geremia e Lucia è conservata l’urna con il corpo di Santa Lucia.
Altre reliquie della Santa si trovavano a Siracusa, recate nel 1556 da Eleonora Vega, che le ottenne a Roma dall’ambasciatore di Venezia, così pure avvenne per alcuni frammenti di braccio sinistro, recati ivi nel 1656 da Venezia, dal cappuccino Innocenzo da Caltagirone. Reliquie ancora sono possedute a Napoli, Roma, Milano, Verona, Padova, Montegalda di Vicenza e a Venezia stessa, nelle chiese di S. Giorgio Maggiore, dei SS. Apostoli, dei Gesuiti, dei Carmini. All’estero sono documentate a Lisbona nel 1587, con una reliquia ricevuta da Venezia; in chiese del Belgio nel 1676; a Nantes in Francia, nel 1667.

 

I santi normalmente generano altri santi e la vicinanza alle loro persone, oppure soltanto alle loro orme, è sempre salutare: depura ed eleva la mente, apre il cuore all’amore verso Dio e i fratelli. La santità semina gioia e speranza, risponde alla sete di felicità che gli uomini, anche oggi, avvertono.

Benedetto XVI -

UDIENZA AL COLLEGIO DEI POSTULATORI DELLA CONGREGAZIONE DELLE CAUSE DEI SANTI , 17.12.2007

 


 

Copyright (c) 2024 Vascon di Carbonera - Treviso   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2024 by DotNetNuke Corporation